Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

VIVA V.E.R.D.I: Un gigante dell'opera italiana

Data:

05/03/2019


VIVA V.E.R.D.I: Un gigante dell'opera italiana

Serie di lezioni tenute da Murray Dahm (di Opera Bites)

Murray Dahm e l’Istituto Italiano di Cultura presentano una serie di lezioni informative e divertenti che esploreranno le opere più famose di Giuseppe Verdi.

Giuseppe Verdi (1813-1901) è uno dei più grandi e venerati compositori operistici al mondo. Molte delle sue opere (Nabucco, La Traviata, Rigoletto, Aida, Otello ed altre) sono le più popolari al mondo e vengono eseguite centinaia di volte ogni anno in diverse produzioni in tutti i teatri d'opera del mondo, dal più piccolo al più grande al più famoso. Le opere di Verdi sono state cantate (e registrate) dai più grandi cantanti di ogni epoca. Anche le storie illustrate nelle opere di Verdi sono anche e parlano di verità universali, di amore e di lotta, storie con le quali il pubblico si è sempre identificato.

Verdi era un maestro della melodia, un dono che non lo abbandonò mai nella sua lunga carriera (la sua ultima opera, Falstaff, venne otellorappresentata nel 1893, mentre la prima risale al 1839, testimoniando quindi una carriera compositiva di 54 anni). Le melodie di Verdi sono fresche e meravigliose oggi come quando le ha scritte, e possono essere ascoltate su radio, televisioni e palcoscenici di tutto il mondo (spesso non nel loro contesto originale), per non parlare di un numero enorme di registrazioni. Verdi fu all’avanguardia del cambiamento dell'opera, dall'età di Donizetti passando per il Risorgimento fino all'età del Verismo e di Puccini. Le opere di Verdi unificarono gli italiani durante i periodi di occupazione straniera; il coro 'Va Pensiero' del Nabucco ne costituisce solo un esempio. Lo stesso Verdi era impegnato politicamente e sosteneva l'indipendenza italiana, dovendo spesso combattere la censura politica e religiosa. Il nome stesso di Verdi assunse un significato politico intorno al 1860, essendo usato come acronimo per Viva Vittorio Emanuele Re d'Italia: Viva V.E.R.D.I.

La musica di Verdi è piena di bellezza e di vita oggi come lo fu nel XIX secolo, e in questo corso di sei lezioni verranno esaminati sei dei capolavori verdiani, esplorando il loro contesto storico e illustrandoli con una serie di registrazioni storiche e nuove, utilizzando DVD di famose produzioni e con famosi interpreti. Le opere esaminate saranno: Nabucco, Rigoletto, La Traviata, Macbeth, Aida e Otello.

Ogni lezione di 2 ore (tenuta in inglese) includerà tè e caffè.

murray dahmTutore: Murray Dahm

Murray Dahm ha tenuto conferenze sul tema della storia dell'opera in Australia dal 2003. Ha anche tenuto conferenze nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Nuova Zelanda su vari aspetti dell'opera. Murray ha iniziato la sua vita da storico, ma si è innamorato dell'opera lirica. Ha poi trasformato la sua carriera dirigendo opere liriche e gestendo una sua (piccola) compagnia d'opera. Murray instilla nelle sue lezioni il suo amore per l'opera, la recitazione e la voce umana, oltre ad inserire ciascuna opera nel suo contesto storico e culturale.

COSTO: $210 (non verranno applicati sconti)

Scarica l'opuscolo QUI.

Per iscriversi scaricare QUI il modulo d'iscrizione, compilarlo e spedirlo a: studenti.iicsydney@esteri.it 

Per ulteriori informazioni: (02) 9261 1780

Informazioni

Data: Da Mar 5 Mar 2019 a Mar 9 Apr 2019

Orario: Dalle 10:30 alle 12:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Opera Bites

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Sydney

1106