Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

500 anni: L’eredità di Leonardo da Vinci

Data:

18/05/2019


500 anni: L’eredità di Leonardo da Vinci

Celebrazione della vita di un grande artista

Il 2 maggio 2019 ricorre il 500o anniversario della morte di Leonardo da Vinci e i musei di tutto il mondo hanno in programma monna lisauna serie importanti eventi volti a celebrare l’enorme contributo dato da Leonardo all’arte e alla scienza. Gli Uffizi, il Museo Galileo di Firenze, il Teylers Museum di Haarlem, la Queen's Gallery a Buckingham Palace e il Louvre sono fra i musei che ospiteranno mostre dedicate al suo eccezionale genio artistico, matematico e ingegneristico attraverso i suoi manoscritti e dipinti, innovazioni e sperimentazioni.

Anche il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale sta promuovendo molti eventi in tutto il mondo volti a celebrare questo importantissimo anniversario, e per l‘occasione l’Istituto Italiano di Cultura ha voluto collaborare con l’Art Gallery of NSW organizando un Simposio per onorare una figura di artista che ha incarnato come nessun altro l’Uomo Rinascimentale per eccellenza. Il Simposio vedrà la partecipazione di alcuni fra i maggiori esperti di arte rinascimentale italiana presenti in Asutralia, che illustreranno i seguenti aspetti dell‘universo leonardiano:

  • Dr Lisa Beaven (La Trobe University): Leonardo e la descrizione delle emozioni
  • Prof. Ass. Francesco Borghesi (University of Sydney): Leonardo e la follia
  • Dr Louise Marshall (University of Sydney): L’immaginazione inventiva di Leonardo
  • Dr Michael Hill (National Art School): I piccoli e grandi mondi di Leonardo

macchinaLa Dr Lisa Beaven insegna storia dell’arte presso La Trobe University. Le sue ricerche vertono sull’arte italiana del XVI secolo e sulla religione, il mecenatismo e il collezionismo a Roma, oltre che sulle risposte dell’arte dopo la Controriforma. Il suo libro An Ardent Patron: Cardinal Camillo Massimo and his artistic and antiquarian circle: Claude Lorrain, Nicolas Poussin and Diego Velazquez è stato pubblicato nel 2010 (Londra e Madrid) e il libro realizzato in collaborazione con la prof.ssa Angela Ndalianis), Baroque to Neo-baroque: Emotion and the Seduction of the Senses, è stato pubblicato nel 2018. Più recentemente Lisa ha contribuito con alcuni capitoli dedicati al mecenatismo e al collezionismo a Roma all’Early Modern Companion to Rome 1492-1692 (Brill 2019), e al Routledge History Handbook to Emotions in Europe, 1100-1700 (Routledge 2019).

Il Dr Francesco Borghesi insegna presso il Department of Italian Studies della University of Sydney. Il suoi studi vertono sullo sviluppo delle idee filosofiche nella storia europea, in particolare fra il XIII e il XVI secolo, e si pone a cavallo fra le storie della filosofia, della religione e della letteratura. Francesco è anche interessato alle metodologie digitali per la ricerca nelle discipline umanistiche. Fra le sue pubblicazioni vale la pena citare: Giovanni Pico della Mirandola, Oration on the Dignity of Man (Cambridge University Press 2012) and Giovanni Pico della Mirandola, Lettere (Olschki 2018). Le sue ricerche attuali sono incentrate sulla diffusione dell’idea di contratto etico durante il Rinascimento. Inoltre, gettando nuova luce sul pensiero di Giovanni Pico della Mirandola, Francesco cerca di offrire una visione più organica del contributo del Rinascimento alla definizione del bene comune.

La Dr Louise Marshall è Senior Lecturer presso il Department of Art History and Film Studies della University of Sydney, dove insegna corsi di arte medievale e arte rinascimentale italiana. Il suo principale settore di ricerca sono le immagini della peste del Rinascimento italiano, sulle quali ha al suo attivo numerose pubblicazioni e sta attualmente scrivendo un libro. Altri settori di ricerca sono le immagini devozionali e le prime rappresentazioni del purgatorio (e come sfuggirvi!). Dr Marshall è intervenuta a numerose conferenze presso università e musei sia in Australia che all‘estero e contribuisce regolarmente al programma annuale di conferenze dell‘Art Gallery Society of New South Wales.

Il Dr Michael Hill è capo del Dipartimento di Storia dell’Arte presso la National Art School di Sydney. I suoi campi di ricerca sono la teoria architettonica classica, il Rinascimento e il Barocco, la critica d’arte modernista e la scultura australiana. Michael nutre una particolare ossessione per la chiesa romana di San Carlo alle Quattro Fontane di Francesco Borromini, che sta studiando da ben 30 anni.

Durante l‘intervallo sarà offerto un rinfresco.

  • Ingresso: $55
  • Soci IIC e AGNSW: $45

Informazioni e prenotazioni: 02 9225 1878

Prenotazioni online: www.artgallery.nsw.gov.au

Informazioni

Data: Sab 18 Mag 2019

Orario: Dalle 10:30 alle 13:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Art Gallery of NSW

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Art Gallery of NSW, Domain Theatre

1129