Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Progetto Suono Italiano Sydney 2020 (online)

Data:

11/05/2020


Progetto Suono Italiano Sydney 2020 (online)

Malgrado l’attuale emergenza COVID 19, l’Istituto Italiano di Cultura, grazie anche alle proprie collaborazioni locali e internazionali, è pierre rodeimpegnato ad offrire, pur se rimodulato, un calendario di eventi che può essere usufruito digitalmente dai propri soci e amici.

Dopo la recente inaugurazione della mostra internazionale di fotografia Head On(line), un’altra delle sinergie storiche dell’IIC produce dei risultati: la collaborazione è quella pluriennale con il CIDIM (Comitato Nazionale Italiano Musica), un ente che valorizza e promuove la musica e i musicisti italiani nel mondo.

Si tratta del progetto RODE, ideato dal violinista di fama internazionale Davide Alogna, che ha chiesto a 23 suoi illustri colleghi di registrare in casa propria, con un semplice smartphone, uno dei 24 Capricci op. 22 di Pierre Rode, importante opera obbligatoria nel percorso di crescita di ogni giovane violinista.

I 24 violinisti italiani che hanno aderito al progetto promosso oltre che dal CIDIM anche dalla rivista musicale Suonare News, sono Davide Alogna, Emmanuele Baldini, Alessio Bidoli, Alberto Bologni, Daniela Cammarano, Gennaro Cardaropoli, Gabriele Ceci, Fabrizio Falasca, Marco Fiorini, Giuseppe Gibboni, Federico Guglielmo, Michelangelo Lentini, Enzo Ligresti, Fulvio Liviabella, Salvatore Lombardo, Francesco Manara, Luca Marzolla, Liù Pelliciari, Germana Porcu, Salvatore Quaranta, Luca Santaniello, Giacomo Scarponi, Anna Tifu, Edoardo Zosi. Si tratta di docenti di violino nei Conservatori di musica, prime parti nelle grandi orchestre sinfoniche italiane e internazionali, cameristi, solisti, cioè, in poche parole, il meglio della scuola violinistica italiana.

progetto rode bisIl progetto è suddiviso in 4 parti e ognuna di esse contiene 6 capricci. Ogni parte dura circa 18 minuti.

Le quattro sezioni di RODE sono disponibili sul canale YouTube del CIDIM ai seguenti links:

https://www.youtube.com/watch?v=om3_phypBtM&list=PL3K2zcjz48cr0qN2BlbZ_FUDR4Q-q7L5_&index=1 

https://www.youtube.com/watch?v=67GxL6TeQ_U&list=PL3K2zcjz48cr0qN2BlbZ_FUDR4Q-q7L5_&index=2 

https://www.youtube.com/watch?v=9LbxCCj3ohc&list=PL3K2zcjz48cr0qN2BlbZ_FUDR4Q-q7L5_&index=4 

https://www.youtube.com/watch?v=g57k-FPtRf4&list=PL3K2zcjz48cr0qN2BlbZ_FUDR4Q-q7L5_&index=5 

Ogni video è arricchito da una sintetica scheda di presentazione in italiano e in inglese e l’utente può selezionare ciascuno dei 6 capricci che lo compongono oppure, con un semplice “click”, visionare una delle altre parti in cui si articola il progetto.

Il progetto, che ha avuto una favorevole accoglienza con oltre 100.000 visualizzazioni già nei primissimi giorni, ha molteplice valenza. È stato infatti creato per permettere agli studenti dei Conservatori (chiusi per l’emergenza) di perfezionarsi su uno dei compositori “obbligatori” del corso di Violino, Pierre Rode appunto. Inoltre con esso, l’IIC oltre ad offrire ai propri utenti una significativa testimonianza dell’eccellenza musicale italiana, contribuisce in questo difficile momento - anche dal punto di vista economico - a implementare un’opportunità professionale per i musicisti coinvolti.

Informazioni

Data: Da Lun 11 Mag 2020 a Ven 10 Lug 2020

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : CIDIM

Ingresso : Libero


Luogo:

Online

1186