Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

La musica salentina di Enza Pagliara e Dario Muci

Data:

25/05/2020


La musica salentina di Enza Pagliara e Dario Muci

Registrazioni live effettuate durante il soggiorno australiano

Come tutte le istituzioni culturali non solo australiane ma anche mondiali, a causa dell’emergenza COVID-19 l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney ha da tempo iniziato a spostare tutte le sue attività culturali online, cercando di coinvolgere artisti, conferenzieri ed altre personalità del mondo della cultura italiana la cui presenza fisica in Australia non è stato purtroppo più possibile assicurare, almeno per il prossimo futuro.

pagliara muci 2Fra gli artisti che l’Istituto avrebbe dovuto ospitare nel marzo scorso presso la sua sede si contano due straordinari rappresentanti della musica folk salentina, Enza Pagliara e Dario Muci, venuti in Australia per partecipare al Taranta Festival di Melbourne (11-15 marzo 2020), che è stato successivamente cancellato dopo sopo due giorni dal suo inizio.

Nonostante la cancellazione del Festival, Enza e Dario hanno deciso di trascorrere del tempo in Australia, più precisamente a Bellingen, nel nord del Nuovo Galles del Sud, ospiti da alcuni artisti locali fra i quali l’organizzatore del Taranta Festival, il musicista ed etnomusicologo Salvatore Rossano.

Durante il loro soggiorno i due artisti hanno registrato cinque fra le loro canzoni più significative, e l’Istituto è lieto di poter condividere con i suoi soci ed amici questi brani che esemplificano in maniera perfetta la passione dei due artisti per questo repertorio e l’accuratezza della loro ricerca musicale ed etnologica. Enza Pagliara e Dario Muci ripropongono infatti canti dimenticati, raccolti da loro stessi dalla voce viva dei cantori del Salento. Li incarnano e li impastano coi tempi e le storie che vivono, svelando la vitalità del passato sullo sfondo del presente. Un repertorio di canti tradizionali per voci, tamburelli e chitarra che unisce la ricerca alla riproposta, il femminile al maschile.

Enza Pagliara, con dischi come Frunte de luna e Bona Crianza, si è segnalata come una delle più intense interpreti della vocalità al femminile, mentre Dario Muci, con il progetto Barberìa e canti del Salento, ha gettato nuova luce sul repertorio dei musicisti barbieri, donando nuova vita ad un corpus di canti e musiche per lungo tempo finite nell’oblio. Tra canti alla stisa interpretati a due voci e struggenti canti d’amore, Enza e Dario sanno comporre un affresco sonoro di rara bellezza e fascino nel quale perdersi lasciandosi affascinare, ora dai chiaroscuri, ora dagli incanti, ora ancora dalla potenza espressiva del canto della terra.

I video sono preceduti da una breve presentazione del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney, Lillo Guarneri, e si chiudono con un’intervista ad Enza e Dario registrata da Salvatore Rossano durante il soggiorno in Australia dei due artisti.

I video possono essere visionati ai seguenti link:

Presentazione Lillo Guarneri

Donna ci stai

To to to

Stornelli/Pizzica Maiolo

Canto alla spiga

Intervista a Enza Pagliara e Dario Muci

 

Informazioni

Data: Da Lun 25 Mag 2020 a Sab 25 Lug 2020

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Taranta Festival

Ingresso : Libero


Luogo:

Online

1176