Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SETTE BELLEZZE: I FILM DI LINA WERTMÜLLER

Data:

28/03/2021


SETTE BELLEZZE: I FILM DI LINA WERTMÜLLER

Co-presentato con l'Istituto Italiano di Cultura Sydney il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Cinema Reborn.

Irriverente, rivoluzionaria e impossibile da definire, la regista italiana Lina Wertmüller è stata la prima donna ad essere nominata per l'Oscar come miglior regista nel 1977. Femminista sfacciata e anticonformista, i suoi film raccontano le assurdità della società e i risultati sono a volte spiritosi, a volte scioccanti, sempre politici. Celebriamo il suo lavoro con sette dei suoi migliori film. 

The Lizards (1963) and Ciao, Professore! (1992) will be introduced by Professor Jane Mills of the School of the Arts & Media University of New South Wales. Jane is a writer, lecturer, editor, member of the Film Advisory panel for the Sydney Film Festival and Associate Programmer for the Antenna Documentary Festival.

The Seduction of Mimi (1972) and Swept Away (1974) will be introduced by Dr. Blythe Worthy of the English Department at the University of Sydney. Blythe is a postdoctoral researcher, tutor, Documentary, Film and Television Editor at the Australian Journal of American Studies and Coordinator of the Sydney Literature and Cinema Network.

Love and Anarchy (1973) will be introduced by Associate Professor Bruce Isaacs, who teaches Film Studies at the University of Sydney and is currently working on a large research project entitled ‘The Making of the Modern Action Film’. Read his ‘Great Movie Scenes’ column in The Conversation.

All Screwed Up (1974) will be introduced by Danielle McGrane, an entertainment reporter/producer and critic specialising in music, film and TV who regularly appears on ABC 702 Sydney’s Richard Glover critics show talking film and music.

Seven Beauties (1975) will be introduced by Associate Professor Giorgia Alu, who teaches Italian Studies at the University of Sydney. Her research interests range from modern and contemporary Italian literature, Italian cultural and social history to comparative literature and visual studies.

wermullermain

 Lina Wertmüller, nome originale Arcangela Felice Assunta Wertmüller von Elgg Spañol von         Braueich, (nata il 14 agosto 1928, Roma, Italia), regista e sceneggiatrice italiana nota per le sue   commedie incentrate sull'eterna battaglia dei sessi e sulla contemporaneità politica e sociale   problemi. Nel 1977 è stata la prima donna a ricevere una nomination all'Oscar come miglior   regista. Wertmüller si è diplomata all'Accademia di Teatro di Roma nel 1951 e poi ha svolto vari   lavori come burattinaio, attrice, direttore di scena e scrittore. Fu assistente del regista Federico   Fellini, lavorando in particolare al classico Otto e mezzo (1963; 81/2. Poi scrisse e diresse il   suo   primo film, I basilischi (1963; Le lucertole). In quel periodo divenne amica con l'attore  Giancarlo   Giannini, che reciterà nella maggior parte dei suoi film successivi.

Wertmüller ha raggiunto la fama internazionale con il suo quinto film, Mimi metallurgico ferito nell'onore (1972; variamente intitolato The Seduction of Mimi o Mimi the Metalworker, Wounded in Honor), una satira sull'ipocrisia sessuale e sui mutamenti dei costumi sociali. Il suo film successivo fu Film d’amore e d’anarchia… (1973; Love and Anarchy), su un anarchico combattuto tra il suo complotto per assassinare Benito Mussolini e il suo amore per una prostituta che gli ha dato rifugio in un bordello di Roma. I due film più belli di Wertmüller sono Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto (1974; Swept Away), una spiritosa commedia in cui un povero marinaio stabilisce il suo dominio su una donna ricca e altezzosa mentre sono abbandonati su un'isola deserta, e Pasqualino settebellezze (1975; Seven Beauties), un film su un dandy italiano che deve tradire tutti i valori morali mentre cerca di sopravvivere alla seconda guerra mondiale e al suo internamento in un campo di sterminio nazista. Per quest'ultimo, Wertmüller ha fatto la storia con la sua nomination all'Oscar come miglior regista. Ha anche ottenuto un cenno all'Oscar per la sua sceneggiatura.

Cinema Ritz - 45 St Pauls Street, Randwick - (02) 8324 2500
Booking: CLICK HERE 

 

Informazioni

Data: Da Dom 28 Mar 2021 a Dom 9 Mag 2021

Orario: Dalle 16:00 alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Cinema Ritz

Ingresso : Libero


Luogo:

Cinema Ritz - 45 St Pauls Street, Randwick

Autore:

Istituto italiano di Cultura Sydney

1253