Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Jewish International Film Festival 2022

alla vitaDopo l’edizione ridotta dello scorso marzo (ripresa della mancata edizione 2021 a causa della pandemia), con la definitiva riapertura delle sale cinematografiche ritorna in grande stile il Jewish International Film Festival.

L’Istituto Italiano di Cultura è lieto di comunicare a soci, studenti ed amici che anche per questa edizione la collaborazione è stata rinnovata. Una collaborazione ben collaudata che ha permesso all’ente locale organizzatore di inserire nel corso degli anni alcuni dei film italiani o riguardanti l’Italia più significativi, che trattano di argomenti relativi all’ebraismo, l’antisemitismo e l’Olocausto.

Per questa edizione del Festival, che si terrà presso il Cinema Ritz di Randwick dal 24 ottobre al 28 novembre prossimi, l’Istituto è lieto di fornire il suo sostegno alla proiezione di due film: Where the life begins (Alla vita), una recentissima co-produzione italo-francese (giugno 2022) del regista Stephane Freiss e il documentario Promised land (Terra Promessa, D. Tommaso, 2021).

Il primo è una commedia nella quale una ragazza francese, figlia di ebrei ortodossi,terra promessa dovrà trovare un compromesso tra le stringenti regole fissate dal padre rabbino e la sua esigenza di emanciparsi come donna e di dar corso al sentimento scaturito dall’incontro con un coetaneo italiano.

Il secondo è invece un documentario che rievoca l’Aliyah Bet, il grande piano di immigrazione illegale di migliaia di ebrei sfuggiti ai campi di sterminio che tra il 1945 e il 1948 partirono clandestini alla volta della Palestina (Eretz Israel). Grazie all’aiuto di tanti italiani poterono partire dai nostri porti sfuggendo al controllo dei britannici che non consentivano l’ingresso nei territori sotto il loro mandato.

Where the life begins verrà presentato al pubblico in sala il 30/10 alle ore 18.40 dall’Ass. Prof. Jane Mills, della University of New South Wales, critica cinematografica ed esperta in cinematografia, Cinema della First Nation, alfabetizzazione cinematografica, media visivi e comunicazione, censura.

ritz logoSarà invece l’Ass. Prof. Avril Alba, titolare del Dipartimento di Studi Ebraici, Biblici ed Ebraici dell’Università di Sydney, a presentare il 17/11 alle ore 18.50 Promised land.

Per ulteriori specifiche sulle proiezioni e per prenotare visitare il sito del Cinema Ritz di Randwick:

https://www.ritzcinemas.com.au/events/jiff-184 

  • Organizzato da: Randwick Ritz Cinema
  • In collaborazione con: Istituto Italiano di Cultura